Con questo post iniziamo una serie di appuntamenti con la chef farmacista Milly Callegari. Fil rouge l'acqua in cucina come elemento prezioso di salute e benessere, anche quando viene utilizzato come ingrediente e come strumento di cottura.

Oggi Milly ci suggerisce la sua ricetta per preparare una mousse al cioccolato amaro con l'acqua. In questo caso l'acqua permette di non aggiungere ai grassi già contenuti nel cioccolato, quelli di latte e panna.
Perfetta Valverde per la sua leggerezza e purezza.

Il risultato finale sarà una mousse molto morbida e estremamente digeribile, che vedrà protagonista assoluto il gusto amaro e goloso del cioccolato. Un dolce che oltre a gratificarci, darà al nostro organismo un ottimo apporto di sali minerali: il magnesio di cui è ricco il cioccolato amaro e gli oligoelementi contenuti nell'acqua.

Ecco la ricetta!

MOUSSE DI CIOCCOLATO ALL’ACQUA

Ingredienti

100 gr cioccolato fondente - 110/120 gr acqua minerale La quantità di acqua dipende dalla percentuale di grassi presenti nel cioccolato scelto. Per 100 g di cioccolato fondente con grassi circa 39% vi serviranno circa 115 g di acqua.

Preparazione

Fate sciogliere in un pentolino il cioccolato raggiungendo la temperatura massima di 40 gradi. A questa temperatura il cioccolato sara’ fuso. Togliete dal fuoco ed aggiungete l’acqua tutta in volta . Mescolate e mettete la pentola in una ciotola piena di ghiaccio. Montate con l’aiuto di una frusta. Potete pero’ incontrare queste difficoltà. Troppo liquida? Riscaldate il composto, togliete dal fuoco ed aggiungete altra acqua poco alla volta. Ne bastano pochi grammi. Troppo dura? Rimettete nel pentolino, scaldate e fuori dal fuoco aggiungete altro cioccolato. Troppi grumi? Avete montato troppo. Ricominciate da capo.

Con lo stesso procedimento potete realizzare una mousse con cioccolato bianco. In questo caso dovete dimezzare la dose di acqua.