"Quando ho lanciato loro la sfida, inventare un piatto dove l'ingrediente protagonista fosse l'acqua, mi hanno guardato sbalorditi e un po' spiazzati. Poi, anche riflettendo sul fatto che l'acqua è la componente principale di tantissimi alimenti oltre che del nostro organismo, si sono buttati".

Lo chef Marco Perez, docente di tecniche di cucina al Master della cucina italiana, racconta così la giornata che con i suoi allievi ha dedicato alla sperimentazione della cucina d'acqua. Anzi, della cucina con acqua Valverde.

"E' un'acqua molto pulita, equilibrata e leggera. Utilizzarla come ingrediente è stato facile, proprio perché non è invasiva" E infatti i venti ragazzi del Master si sono scatenati. "Sono restato sorpreso anch'io. Divisi in piccoli gruppi hanno dato forma a preparazioni molto concettuali da un lato e molto intense e interessanti nel gusto dall'altro".

Una creatività che già si intuisce dai nomi dati ai piatti. Crudo d’acqua, Oceano mare, Acqua di Sicilia Mare e pietre, Nebbia in primavera, Buco nell’acqua, Acqua in bocca. Per assaporarli, scoprite le ricette!