Un pizzico di hight tech, tanta natura e lo spuntino del futuro è pronto, anzi stampato in 3D.

prodotto

Si chiama Edible growth e lo ha progettato la food designer Chloe Rutzerveld.

Chloe è convinta che high tech, salute e sostenibilità possano andare molto d'accordo e dare risultati molto interessanti.

Nel suo progetto, un insieme di ingredienti al 100% naturali - pasta, lieviti e semi - viene stampato in 3D. Il consumatore vedrà funghi e cereali crescere sotto i suoi occhi nel giro di pochi giorni. A quel punto lo spuntino è pronto, fresco e senza alcun additivo o conservante :)

Per saperne di più, il video del progetto.

prototipi

germogli

piatti