Direttamente dalla Milano Design Week, sembra una conchiglia o una grotta leggerissima. Si chiama Irori. E' la cucina tutta di carta immaginata da Kengo Kuma.

Per l'architetto giapponese la cucina-scatola, chiu isolata rispetto allo spazio esterno non è più in sintonia con gli stili di vita contemporanei che recuperano l'antica idea di acqua e fuoco come fulcro del convivio. La cucina è punto di scambio, di incontro e di passaggio e si può espandere a piacere.

irori installazione

irori installazione2

irori installazione3