Una squadra di allievi aperti a ogni sperimentazione. Una sfida intrigante: creare un piatto dove protagonista è acqua Valverde. Il risultato: sette ricette ad alto tasso di creatività, Ognuna è un mini racconto, capace di evocare una sensazione, un'esperienza, un paesaggio.

Nella gallery, le immagini rispettano la sequenza delle descrizioni riportate qui sotto.

Crudo d’acqua

Un'interpretazione del raviolo trasparente come l'acqua. L'involucro di gelatina d'acqua profumata al finocchio e sedano avvolge un battuto di carne cruda di Fassona. Accanto, verdurine croccanti cotte a freddo con maionese di pinoli.

Oceano mare

Più che un piatto, una perfomance giocosa. In un bicchiere a calice, si ricrea la scenografia di un fondale marino. Crumble al curry per la sabbia, insieme a un mix di pesci crudi e cotti e alghe essiccate. Il tutto immerso in bisc di crostacei e acqua speziata. L'imboccatura del bicchiere è coperta da un sottilissima crosta di ghiaccio sopra alla quale è sparsa della frizzina. Per tuffarsi nell’oceano basta rompere il ghiaccio con un cucchiaino... la frizzina a contatto con acqua e bisc crea il movimento e la spuma del mare.

Acqua di Sicilia

Un piatto multisensoriale per immergersi nel Mediterraneo siciliano. Tre arie ghiacciate al peperone, al pomodoro e agli asparagi, ottenute con acqua sifonata nell'azoto,sopra a tre carpacci di gambero rosso, gambero bianco e scampi. L’atmosfera è completata dalle chips al nero di seppia, alla bisc e al gambero bianco.

Mare e pietre

Una ricetta poetica come una passeggiata sulla battigia mare, dove affiorano ciottoli e piccoli scogli. Le pietre sono richiamate da tre diverse creme molto dense di vongole, alghe e crostacei che, irrorate da pura acqua Valverde, sprigionano il loro intenso profumo marino.

Nebbia in primavera

L'aria fresca e intrisa di rugiada in un mattino di primavera in un piatto molto delicato. Un raviolo liquido di acqua profumata agli asparagi, sotto a una crema di piselli e a un germoglio di pisello ghiacciato e cristallizzato. Attorno, pisellini crudi, un filo d'olio e un pizzico di sale. Nota scenografica, acqua di yogurt spumosa e leggera che come una nuvoletta o un soffio di nebbia resta sospesa sopra agli ingredienti.

Buco nell’acqua

Una preparazione molto interessante nella costruzione. Il piatto fondo viene riempito fino all'orlo di acqua al profumo di barba di frate e asparagi verdi che, abbattuta a - 40° , forma in superficie una sottile pellicola ghiacciata. Questa viene rotta al centro. All'interno viene posata un'insalatina di barba di frate con maionese di vongole e sopra un sashimi di ricciola con un leggero condimento al limone e peperoncino.

Acqua in bocca

Una pralina di cioccolato racchiude acqua profumata all'arancio e un cuore di polpa di arancia candita. Una volta addentata, il suo guscio croccante si rompe regalando al palato la sensazione di una deliziosa inondazione. Il dessert è servito in una fondina colma di acqua fredda all'aroma di menta e arancia, decorata da petali di fiori.