Ricette come opere d'arte, immaginifiche, sontuose, iperboliche, surreali e una mise en place altrettanto dirompente e scenografica. Erano le portate dei favolosi banchetti di Salvador Dalì e Gala, sua musa amante ispiratrice. Raccolte nel libro Cene di Gala, sono capolavori di estetica e sensualità. Ricette complesse ma effettivamente realizzabili. Perché non provare? :)